TEATRO  2017 - 2018

Chiaravalle

3 febbraio 2018 - Teatro Valle

 

Voci dall'Ade

 

 

 

 

Spettacolo ideato e diretto da MariaRosa Milani e costruito sull’impianto classico della tragedia greca. La protagonista è Clitennestra, una delle figure più inquietanti e controverse del Teatro Classico Greco, ma non è il mostro vendicativo e sanguinario descritto da Eschilo e tramandato dal mito. In questo caso il teatro diventa, per una sera simulazione processuale, la parola si trasforma in atto d’accusa e di difesa. Noi avremo davanti una donna sola con la propria disperazione alla quale, pur essendo un’assassina e una fedifraga, devono essere attribuite molte ed importanti attenuanti poiché essa ha subito l’uccisione dei figli sotto i propri occhi. Accanto a lei si muove il coro, tutto femminile, che svolge in modo classico la funzione di narrare i fatti e poi queste donne “escono dal coro” e ognuna di loro esprime il proprio giudizio di assoluzione o condanna. Cast: a vestire i panni di Clitennestra è MariaRosa Milani che ha anche curato la regia, la messa in scena, la scenografia e la coreografia. Arianna Avoni, Maria Rosaria Boldrini, Milena Costantini, Roberta Della Bella, Fiorenza Fiorani e Liviana Giancarli sono rispettivamente Penelope, Elettra, Cassandra, Crisotemi, Cilissa ed Elena. Musiche originali di Davide Pezzoli, costumi dia Liviana Giancarli e Iris Tosi. Luci, suoni ed effetti speciali di Marco e Davide Pezzoli e Silvia Ciotti.

  Montemarciano,
7 gennaio 2018 - Teatro Alfieri
 

La serva padrona

Intermezzo di G.B. Pergolesi

 

 

 

 

MariaRosa Milani ha diretto l'Intermezzo “La Serva Padrona” di Giovan Battista Pergolesi presentato dal "Quartetto del Marche" al Teatro storico "Vittorio Alfieri" di Montemarciano. Considerata il capostipite dell’opera buffa e assolutamente attuale per l’incisività con cui il compositore jesino Giovan Battista Pergolesi caratterizza i suoi personaggi, affidando agli strumenti il compito di esibire ora l’impertinente intraprendenza della servetta Serpina, ora l’impacciata indecisione di Uberto, scapolo impenitente, ora gli infuocati battibecchi dei due. I ruoli richiedono, oltre ad indiscusse qualità vocali e ad una rara capacità nel rendere il fraseggio, anche una notevole attitudine attoriale, indispensabile per offrire al pubblico tutta la vis comica del testo. Nell’edizione proposta a Montemarciano, il ruolo di Serpina è interpretato dal Soprano Chiara Moschini, voce di grande ampiezza e di notevoli finezze coloristiche, il ruolo di Uberto è magistralmente interpretato dal Maestro Roberto Ripesi, dalle straordinarie doti vocali e attoriali, che è considerato dalla critica “il numero uno dei bassi buffi”. A fare da contrappunto ai due protagonisti c’è Vespone, il servo muto, che accentua con la sua mimica gli esiti esilaranti della vicenda e i cui panni sono indossati dall’Attrice mariarosa milani. L’esecuzione musicale è affidata ai maestri musicisti del Quartetto delle marche, David taglioni, Giuditta Longo, Aurelio Venanzi e Andrea Agostinelli, accompagnati al clavicembalo da Mariella Guazzaroni.

Cupramontana

6 luglio 2017 - Chiostro di San Lorenzo

 

Shakespeare - Landia

Viaggio fantastico

sulle Ali della Follia

 

      

MariaRosa Milani ha Ideato e Diretto questo Spettacolo come un Esperimento teatrale che cerca di raccontare il mondo delle tragedie di Shakespeare. Lo spettacolo è stato interpretato dagli Attori del "Laboratorio TeatralMente" diretto da MariaRosa Milani : Ilde Bocci, Edoardo Cardinali, Pamela Ciattaglia, Graziella De Domenico, Elena Gregori, Rosa Lamura, MariaRosa Milani, Erika Morici, Cinzia Pietrelli, Roberta Pigliapoco, Maria Ricci, Renato Rosati, Stefania Sorana. La perfida Lady Macbeth ha il dente avvelenato verso il suo inventore Shakespeare per averla descritta così perfida e vorrebbe costringerlo a cambiare la trama della tragedia che la vede protagonista. Per ottenere il suo scopo ha invitato ad una festa-evento alcuni personaggi delle tragedie di Shakespeare per convincerli ad avvalorare la sua richiesta. Lo spettatore viene così trasportato attraverso il formidabile teatro di Shakespeare, dove i personaggi sono così carichi di anima che i loro "profumi" ancora impregnano l’aria e sono spesso vittime inconsapevoli dei loro ruoli, della società, dell'inesorabile concatenarsi delle circostanze, fortuite o funeste.

Montemarciano,
12 ottobre 2017 - Teatro Alfieri
 

Shakespeare-Landia

Viaggio fantastico

sulle Ali della Follia

 

     

MariaRosa Milani ha replicato a Montemarciano lo Spettacolo da lei Ideato e Diretto che racconta il mondo delle tragedie di Shakespeare. Lo spettacolo è stato interpretato dagli Attori del "Laboratorio TeatralMente" diretto da MariaRosa Milani: Ilde Bocci, Edoardo Cardinali, Pamela Ciattaglia, Graziella De Domenico, Elena Gregori, Rosa Lamura, MariaRosa Milani, Erika Morici, Cinzia Pietrelli, Roberta Pigliapoco, Maria Ricci, Renato Rosati, Stefania Sorana. Questa commedia "strampalata" potrebbe sembrare poco rispettosa e dissacrante nei confronti di uno dei più grandi geni teatrali di tutti i tempi, ma non è così. In realtà lo spettatore viene trasportato attraverso il formidabile teatro di Shakespeare, dove i personaggi sono così carichi di anima che i loro "profumi" ancora impregnano l’aria. Il gran genio di Shakespeare attraverso gli archetipi teatrali che ha creato scava  nell'interiorità e nelle passioni umane dando vita a veri e propri drammi di coscienza.

Apiro

22 aprile 2017

Teatro Mestica

 

In Scena e...

Fuori scena:

I DUE VOLTI

DI UNA ATTRICE

 

 

 

Lo spettacolo, Ideato, Recitato e Diretto da MariaRosa Milani, mostra due momenti della vita di un’attrice che, per anni, ha vissuto una lunga ed esaltante stagione di tournées, successi, ammiratori e benessere materiale. Nel primo atto la vediamo in scena impegnata a recitare la parte di Clitennestra, una delle figure più inquietanti e controverse del Teatro Classico Greco. CAST: MariaRosa Milani, Arianna Avoni, Maria Rosaria Boldrini, Milena Costantini, Roberta Della Bella, Fiorenza Fiorani, Liviana Giancarli. Ma gli anni sono passati e, se ancora sulla scena riesce a suggestionare il pubblico, ben diversa è la realtà fuori di scena quando si trova faccia a faccia con se stessa, con la sua solitudine. Tutto questo emerge quando si presenta nel suo camerino un uomo molto più giovane di lei che, con il pretesto di voler prendere  lezioni di recitazione, in realtà desidera esprimere tutto il suo amore e la sua devozione a colei che da sempre incarna il sogno, il suo idolo. Interpreti: MariaRosa Milani e Davide Pezzoli.